Amalfi Coast, ITALIA
+393319078577
info@amalfitourleader.it

Positano da scoprire!

Your 1st Class Way to Amalfi’s Coast

Follow me
Ultimi Post di Andrea (vedi tutti)

Cosa vedere a Positano in un giorno? Come tutti i piccoli borghi della Costiera Amalfitana, Positano è un forziere da aprire e strizzare gli occhi per i tesori che nasconde. Per gli amanti delle passeggiate tra stradine e scale, Positano è sicuramente una meta affascinante e non mancherà alle aspettative di chi deciderà di immergersi nella sua vita quotidiana. Scopriamola e preparatevi ad annotare qualche piccolo consiglio e tante curiosità. Positano offre molti spunti per soffermarsi e perdersi nella bellezza del paesaggio tra cultura e soste lungo la piccola strada che scende alla spiaggia principale del borgo. Pensiamo a visitarla in un giorno e soffermiamoci su cosa principalmente vedere. Siete pronti a fare un numero imprecisato di scale e salite? Andiamo!

Mare e montagna

 La città si sviluppa verticalmente e su quattro crinali di due gole che salgono quasi a picco stringendosi alla sommità e dividendo la spiaggia in due. Guardando la mappa, infatti, non è facile capire le distanze tra un luogo e l’altro dato l’effetto fisarmonica creato dalla posizione in cui il borgo è nato. Posti che sembrano apparentemente molto vicini sono in realtà divisi da un continuo via vai di viuzze e scalinate che richiederanno più tempo (e fiato) del previsto. Solo da lontano ci si può rendere conto della complessità di Positano e di tante altre località della Costiera. Positano è sicuramente una città da vivere, soprattutto nel periodo primaverile dove ci si può godere la visita rallentando il ritmo e guardando l’instancabile via vai di persone locali che animano le stradine e le numerosissime scale durante il giorno.

 

Il centro storico

Ci prepariamo a visitare la parte pedonale di Positano e non dobbiamo dimenticarci di esplorare le vie del centro. La Moda Positano qui la fa da padrone, ormai da oltre vent’anni le varie boutique lungo la strada hanno creato uno stile unico fatto di colori mediterranei e tessuti fresci adatti al clima che caratterizza la zona. Altra produzione speciale e particolare sono le ceramiche ricche di colori che hanno segnato un’epoca e, non ultimi, i sandali fatti a mano aprono le porte a turisti e viaggiatori ed è anche grazie a loro che si può vivere la vera essenza di Positano. Attraverso queste vie e possibile arrivare al cuore del borgo e raggiungere la spiaggia, meta principale di Positano e cornice ideale per un pasto in uno dei tanti ristoranti o, perché no, semplicemente un gelato guardando il tramonto sul mare.

 

La chiesa di Santa Maria Assunta e la sua leggenda

Lungo la strada, e le scale, che si diramano nel centro storico, incontriamo la Chiesa di Santa Maria Assunta che è famosissima soprattutto per la sua cupola ricoperta di maioliche colorate. L’interno è più semplice ma colpisce ugualmente, in stile classico e con colonne sormontate da capitelli ionici dorati. Dietro l’altare centrale fa scena la Madonna nera bizantina con il Bambino, uno dei simboli della città e parte della leggenda che ha a che fare con il nome “Positano”. La leggenda narra della nave che trasportava il quadro e che ebbe un momento di difficoltà proprio di fronte a quello che all’epoca, XII secolo, era solo un gruppetto di case di pescatori. Colpiti da un’improvvisa tempesta di pioggia e vento, i marinai tentarono di mettere in salvo la nave e tra le urla concitate udirono, come impressa nel vento che sferzava la nave, una voce provenire dalla Vergine rappresentata che ripeteva “posa, posa”, cioè “ferma, ferma”. L’opera venne così portata a terra e posta al riparo, ma durante la notte, venne ritrovata su un albero più vicino al mare. Si pensò ad un miracolo e in quel punto venne costruita la chiesa che oggi tutti possono visitare.

 

La spiaggia di Fornillo e le torri saracene

Per i camminatori consiglio anche la passeggiata che dalla spiaggia Grande porta alla spiaggia di Fornillo. Lungo il percorso si possono incontrare molti angoli suggestivi che sarebbe un peccato perdere. La Spiaggia di Fornillo è più piccola e spesso meno affollata della Spiaggia Grande. Qui si può vedere anche una delle tante torri saracene sparse lungo la costiera costruite nel periodo delle Repubbliche Marinare per prevenire gli attacchi dal mare.  Le cose da vedere in un giorno sembrano poche, come avete letto, ma per la sua particolare carattiristica costruttiva, le migliaia di scale da fare se davvero volete scoprire tutti i piccoli segreti e prospettive nascoste ad ogni angolo di questo piccolo borgo della Costiera Amalfitana, vi assicuro che un giorno potrebbe non bastare. Positano vi rapirà con il suo labirinto di case e gli angoli da cartolina.

Se vuoi davvero scoprire Positano, prenota un tour con noi.

close

Hey, ciao 👋 Piacere di conoscerti.

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Top ↑
x
  •  
  • Extra

    Seleziona elementi extra da aggiungere alla tua prenotazione

    • Baby-Sit

      Baby-Sit

      Seggiolino per bambini 0-10 anni

      -+

      0,000,00


Prezzo non trovato per questo itinerario
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: